Un anno di inattività è sempre piuttosto pesante da sopportare per un calciatore. Se poi la causa non è da imputare ad un infortunio ma al fatto di non essere sotto contratto con alcun club, la situazione può essere addirittura più complessa da gestire. Questa è l’attuale situazione di Piotr Trochowski, calciatore rimasto senza club dopo l’avventura non certo fortunata al Siviglia. Secondo i biancorossi, la rescissione del contratto avvenuta nel settembre 2014 si è compiuta in maniera consensuale fra le parti. Non dello stesso parere il trequartista tedesco di origini polacche, il quale fece immediatamente ricorso portando la questione in tribunale. Le lungaggini della giustizia ne hanno però compromesso l’intera stagione per Trochowski, ora a tutti gli effetti sul mercato ma ormai dimenticato dai più.

Scommettere nuovamente su un giocatore reduce da un anno di stop e da 3 stagioni al Siviglia al di sotto delle aspettative (con nel mezzo un operazione al ginocchio ed 8 mesi di stop) non è certo semplice, eppure questa potrebbe essere un’occasione da cogliere per club di fascia medio-bassa della Bundesliga (e non solo). L’età non è poi proibitiva (31 anni) e le esperienze maturate in passato non sono da trascurare. Per Piotr Trochowski sono infatti da menzionare le 56 presenze con le nazionali Under della Germania e le ben 36 collezionate con la Nationalmannschaft (tra le quali le 4 presenze ai Mondiali del 2010).

trochowski dfb

Con i club l’esperienza più positiva sono stati certamente i 6 anni e mezzo trascorsi ad Amburgo, dove la valutazione del cartellino aveva oltrepassato i 10mln di € e le ottime prestazioni lo portarono in nazionale. 259 le presenze realizzate con l’HSV alle quali si aggiungono 36 reti e, soprattutto, 55 assist.

trochowski amburgo

Prima di Amburgo furono varie le esperienze in Germania fra differenti società giovanili fino all’approdo nel ’99 al Bayern Monaco, dove dalla Under 17 arrivò a vestire la maglia della prima squadra dopo soltanto due stagioni.

Annunci