Lo avevamo già anticipato nel giugno scorso (vedi articolo “Premier League: chiusura mercato estivo posticipata e l’addio del main sponsor Barclays dal 2016/17“), giungono ora le conferme: nessun title sponsor sarà presente nella Premier League del 2016/17. Una decisione storica visto che, da quando il massimo campionato inglese ha assunto questa denominazione, solamente nel suo primo anno di vita (il 1992/93) non ha avuto rapporti di partnership. Primo passo la creazione del nuovo logo che renderà unica ed inconfondibile la lega calcistica più ricca del mondo.

Saltata la possibilità di un rinnovo con Barclays (sponsor dal 2004 al 2016) a causa dell’eccessiva richiesta economica (circa 75mln di € contro i precedenti 50), la Premier League, come dichiarato dall’amministratore delegato Richard Masters, rimarrà priva di legami pubblicitari all’interno del proprio nome. L’obiettivo è quello di seguire l’esempio delle maggiori leghe americane come NBA e NFL, ovvero dare maggior visibilità ad un marchio “pulito” e renderlo allo stesso tempo conosciuto in tutto il mondo.

 

Annunci