Il FC Volga non prenderà parte alla prossima 1.Division russa (seconda serie). La società di calcio della città di Nizhny Novgorod è stata sciolta dagli stessi dirigenti a causa di gravi problemi economici. La decisione è dovuta all’incapacità di finanziare le attività in corso del club, di saldare i debiti verso gli agenti stranieri e di pagare i contratti dei giocatori firmati nel 2010/11 nella precedente gestione del club sotto il presidente Alex Goikhman. Verranno invece garantiti gli obblighi esistenti per lo staff tecnico, i giocatori ed il personale del club.

Qualora avesse deciso di proseguire la propria avventura in campionato, la società sarebbe stata esposta a numerose sanzioni come, ad esempio, l’annullamento di tutti i punti conquistati nel torneo. Inoltre, i calciatori scritturati dalla formazione russa prima dello scioglimento erano soltanto 11, una situazione che avrebbe reso impossibile il prosieguo dell’attività sportiva.

Nel 2015/16 il Volga Nizhny Novgorod si era classificato al decimo posto della 1.Division russa. A causa di tale decisione, sarà il Baltika Kaliningrad a prendere il suo posto in campionato.

Annunci