Il nuovo parco auto dell’Atletico Madrid non sarà più targato Wolkswagen. A prendere il posto della casa automobilistica di Wolfsburg sarà un’altra casa tedesca: la BMW. Attraverso quattro società affiliate (BMWAutoPremier, Ibericar Cuzco, Movilnorte e Vehinter), il nuovo fornitore metterà a disposizione della squadra e dello staff tecnico tutta la propria gamma di autovetture. In cambio, il marchio di Monaco di Baviera potrà utilizzare i giocatori come testimonial delle proprie campagne promozionali.

La nuova relazione firmata con BMW, però, non farà parte degli sponsor ufficiali dell’Atletico Madrid, ma si limiterà ad un rapporto di fornitura del parco auto. Per questo motivo, si ipotizza che l’accordo attuale sia meno vantaggioso rispetto al precedente stipulato con Wolkswagen.

Si conclude anche la partnership tra l’Atletico Madrid ed Azerbaijan. Sponsor principale della casacca biancorossa dal 2012 al 2015 e posizionato invece sul retro della maglia nel 2015/16, il rapporto con l’ex repubblica sovietica arriva definitivamente al termine a causa delle ridotte disponibilità economiche del promotore di tale iniziativa, l’uomo d’affari Hafiz Mammadov.

Annunci