Il Botafogo può finalmente avere il suo sponsor. Dopo una lunga problematica legata ai debiti accumulati dal club bianconero con il comune di Rio de Janeiro, la risoluzione della situazione ha portato all’ottenimento dell’ultimo certificato necessario per poter sottoscrivere un rapporto di partnership con qualsiasi società interessata a tale tipo di accordo. In seguito al rilascio del CNDs (certificato di liquidazione del debito), il presidente Carlos Eduardo Pereira ha immediatamente firmato un contratto con la banca statale Caixa. Quest’ultima si impegnerà a versare complessivamente 1mln di real brasiliani (circa 280mila €) per questa stagione e ben 12mln di R$ (circa 3,35mln di €) per la successiva.

Nell’aprile 2015, in concomitanza con l’abbandono di Viton 44 (azienda produttrice di bevande in bottiglia), il Botafogo si era ritrovato senza la possibilità di poter collocare un marchio commerciale sulle proprie divise da gioco. Una problematica che ha limitato le entrate monetarie del Fogao nel 2015, stagione già di per sé complicata dato che i bianconeri erano relegati nella Série B brasiliana.

A seguito del nuovo contratto siglato con il Botafogo, il gruppo bancario Caixa consolida ulteriormente la propria leadership come sponsor più diffuso nel mondo calcistico brasiliano: sono 17 i club con cui ha stretto un accordo commerciale, di cui ben 11 prendono parte alla Série A brasiliana 2016.

Annunci