Altro accordo televisivo mostruoso stipulato dalla Premier League. Dopo il contratto triennale firmato con le compagnie televisive locali (Sky Sports, BT Sport, BBC ed altri pacchetti minori) che garantirà circa 5130mln di sterline per la sola trasmissione degli incontri nel Regno Unito, il massimo campionato inglese ha stretto una relazione da 564mln di £ con la piattaforma PPTV. Quest’ultima si è assicurata il diritto esclusivo di mandare in onda le immagini della competizione in tutto il territorio cinese per tre stagioni a partire dal 2019/20.

L’esorbitante cifra costituisce un record per il mercato asiatico in tale settore. Un esborso a dir poco imponente quello operato da PPTV, compagnia televisiva dal 2013 di proprietà del colosso Suning (quest’ultimo nuovo azionista di maggioranza dell’Inter). L’accordo, infatti, porterà circa 215mln di € all’anno nelle casse della Premier League, più di quanto la Serie A riesce a ricavare dall’intera vendita dei propri diritti televisivi in tutto il mondo (circa 180mln di €). Gli introiti sopracitati saranno poi trasferiti in parti uguali ai club partecipanti, i quali beneficeranno così di più di 10mln di € all’anno dal solo mercato cinese.

Annunci