Osservando le vendite del mercato invernale 2016/17 e raggruppandole per singoli club, a svettare su tutti in quanto a profitti sono rispettivamente Benfica e Wolfsburg. Entrambe le società sono state protagoniste di due cessioni piuttosto remunerative con destinazione finale Paris Saint-Germain: Gonçalo Guedes per i  portoghesi (30mln di €) e Julian Draxler per i tedeschi (40mln di €). Le Aguias hanno poi incrementato le loro entrate cedendo a titolo definitivo il cartellino di Hélder Costa al Wolverhampton (15mln di €) e quello di Filip Djuricic alla Sampdoria (3,5mln); i Wolfe, invece, hanno venduto a titolo definitivo il cartellino di Bruno Henrique al Santos (4mln di €) e quello di Daniel Caligiuri allo Schalke 04 (2,5mln).

Sul gradino più basso del podio si colloca il Palmeiras, formazione vincitrice dell’ultimo Campeonato Brasileiro Série A che ora dovrà fare a meno delle prestazioni di Gabriel Jesus, talentuoso centravanti della nazionale brasiliana venduto al Manchester City per ben 32mln di €. Segue a sorpresa il club belga del Genk, protagonista con i sontuosi incassi ricevuti per Onyinye Ndidi (classe ’96, al Leicester City per 17,6mln di €) e Leon Bailey (classe ’97, al Bayer Leverkusen per 13,5mln), calciatori che promettono ampi margini di crescita.

Oltre alla società brasiliana, soltanto altre due squadre entrano nella top 15 grazie alla cessione remunerativa di un solo elemento della propria rosa. Il primo è il West Ham, club della Premier League che cede Dimitri Payet per 29,3mln di € all’Olympique Marsiglia, formazione francese di Ligue 1 che soltanto un anno e mezzo fa aveva venduto il cartellino dell’ala d’attacco agli inglesi per una cifra ben inferiore e pari a 15mln di €. Il secondo è il Beijing Guoan, formazione della Chinese Super League che effettua la vendita più remunerativa di un calciatore cinese nella storia: il passaggio di Chengdong Zhang per 20,44mln di € all’Hebei China Fortune (vedi articolo “Il trasferimento sorprendente della seconda settimana di mercato invernale 2016/17: Chengdong Zhang“).

Soltanto una società di Serie A entra in questa speciale classifica: il Genoa. Ad incidere sui 26,5mln di € incassati dalla formazione rossoblu sono le vendite dell’attaccante Leonardo Pavoletti (al Napoli per 18mln di €) e del centrocampista Tomas Rincon (alla Juventus per 8mln di €). Presenza ben più folta per quanto riguarda le inglesi, le quali vantano 4 squadre nei primi 15 posti: il sopracitato West Ham, il Watford, l’Hull City ed il club di Championship del Norwich City. Non da meno il massimo campionato cinese che presenta in graduatoria Shandong Luneng, Liaoning ed il già nominato Beijing Guoan.

Annunci