Forse la situazione del talentuoso Dennis Man si è finalmente sbloccata. Il trequartista rumeno in questo 2016/17 ha disputato soltanto 8 incontri con l’FCSB, formazione di Liga 1 di proprietà dell’imprenditore Gigi Becali ed in precedenza riportante il glorioso nome di Steaua Bucarest (vedi articolo “Steaua Bucarest: il club più titolato di Romania è costretto a cambiare nome”). Lo scarso utilizzo è legato con grande probabilità al bonus di 100mila € che la società rossoblu avrebbe dovuto versare nei confronti dell’UTA Arad qualora il giocatore fosse sceso in campo in almeno 10 gare ufficiali. Il recente accordo raggiunto tra i club in questione potrebbe però ridare spazio al giovane talento, con l’FCSB che si impegna a versare immediatamente 20mila € nei confronti dell’ex società proprietaria per porre fine alla clausola stipulata la scorsa estate.

Dennis Man si era trasferito dall’UTA Arad al FCSB nel settembre 2016 per 300mila € dopo aver iniziato più che positivamente la Liga 2 (seconda divisione rumena) realizzando 5 reti nei primi 5 incontri. Oltre al bonus sopracitato, invece, rimane ancora in vigore un’altra clausola contrattuale: il versamento di 100mila € nel momento in cui il classe ’98 dovesse venire convocato dalla nazionale maggiore rumena.

Annunci