Nuovo sponsor per il Real Madrid. La formazione della Liga spagnola sarà supportata con effetto immediato dal partner Telefonica fino alla termine della stagione 2017/18. Per questo lasso di tempo, la compagnia di telecomunicazioni verserà 15mln di € all’anno nelle casse madrilene.

In virtù della collaborazione firmata tra Florentino Pérez (presidente del Real Madrid) e José Maria Alvarez-Pallete (presidente di Telefonica), la compagnia spagnola di telecomunicazioni ha posto come principale obiettivo il miglioramento della connettività all’interno del Santiago Bernabeu. Nello stadio verranno infatti implementati nuovi supporti per l’ampliamento della connessione Wi-Fi. In cambio, il marchio Movistar (di proprietà del gruppo Telefonica) apparirà sugli striscioni pubblicitari durante le partite casalinghe e sarà presente in grande evidenza nel tunnel d’ingresso al terreno di gioco. Inoltre verrà fortemente implementata la presenza dei Blancos sui social network attraverso la pubblicazione di numerosi contenuti con il nuovo hashtag #RMMovistar. Al contrario, il contratto non prevede alcuna presenza della sponsorizzazione sulla divisa da gioco, la quale continuerà ad avere Fly Emirates come main sponsor.

L’accordo firmato con il Real Madrid ricalca per certi versi quello che Telefonica ha sottoscritto con il Barcellona, formazione blaugrana che ha usufruito della collaborazione per implementare un nuovo e potenziato impianto Wi-Fi all’interno del Camp Nou. In quest’ultimo caso, però, il contratto stipulato tra le parti aveva durata triennale ed un costo di 13,3mln di € all’anno per la compagnia di telecomunicazioni.

Annunci