È l’Under 21 più prolifico di tutta la Liga spagnola grazie ai suoi 14 gol realizzati in 28 gare, per l’esattezza uno ogni 154 minuti giocati. Numeri decisamente interessanti quelli del centravanti Sandro Ramirez, uno dei prodotti della cantera del Barcellona che, per necessità di trovare maggior spazio sul terreno di gioco, ha cambiato aria trovando grande fortuna al Malaga in questo 2016/17.

sandro ramirez malaga 01

A sorprendere è il fatto che il Sandro Ramirez, dopo ben 7 anni trascorsi tra le giovanili dei blaugrana e la prima squadra (7 reti in 32 sporadiche presenze), abbia lasciato il club a parametro zero nell’estate 2016. A stupire ancora di più è che il Barcellona non abbia inserito alcuna clausola di “recompra” sull’attaccante, cosa piuttosto inusuale viste le enormi potenzialità del classe ‘95. Una mancata tutela di un talento cresciuto nel proprio vivaio che potrebbe potenzialmente togliere entrate fruttuose al Barça: dato il crescente numero di osservatori sulle tracce dello spagnolo (su tutti Atletico Madrid, Siviglia, Villarreal, Everton, Tottenham e Borussia Dortmund), la società blaugrana avrebbe potuto riacquistare Sandro all’inizio della prossimo mercato estivo al fine di cederlo immediatamente e di guadagnare così una cospicua plusvalenza.

sandro ramirez barcellona

Alla prima stagione da titolare, Sandro Ramirez ha dato forse la svolta decisiva alla propria carriera, destinata a crescere ancor di più e verso altri lidi prestigiosi. Le sue assenze, inoltre, sono risultate piuttosto pesanti per il Malaga, a testimoniare l’influsso positivo dell’attaccante non solo dal punto di vista realizzativo, ma anche sotto l’aspetto tecnico. Questo lo si può notare osservando i dati statistici: nella Liga 2016/17 il classe ’95 ha saltato 8 incontri per una contusione al tendine d’Achille e, di contro, i biancoazzurri hanno ottenuto la miseria di 6 punti. Tra la 30a e la 36a giornata, invece, c’è stato il vero e proprio exploit del ragazzo di Las Palmas: 7 reti in 7 partite che hanno permesso ai Boquerones di ottenere ben 6 vittorie (senza gol nella sola gara disputata contro il Deportivo La Coruna, peraltro l’unica persa).

sandro ramirez malaga 02

Fra questi match una menzione particolare va fatta per quello disputato contro gli ex del Barcellona, incontro nel quale Sandro Ramirez è stato protagonista del gol dell’1-0 che ha permesso ai biancoazzurri di ottenere un prestigioso successo finale e di frenare la corsa al titolo dei blaugrana. La sua esultanza post rete ha dato la sensazione di essere una vendetta servita a freddo all’ex club, sintomo di un’esperienza conclusa in malo modo e non come sperato dal giocatore.

Le qualità che emergono maggiormente di Sandro Ramirez sono la sua rapidità ed il grande fiuto del gol. La sua notevole capacità di inserimento fra le linee permette infatti al giocatore di farsi trovare molto spesso a tu per tu con il portiere avversario, posizione nella quale raramente sbaglia il tocco decisivo verso la porta. Caratteristiche che nella Liga hanno avuto successo e che ben si adattano allo stile di gioco offerto da tale campionato. Per questo motivo consigliamo al centravanti, a parità di offerte economiche ricevute, di rimanere ancora in Spagna scegliendo di accasarsi in un club di maggior blasone, rimandando la soluzione estera ad un prossimo futuro.

Annunci