Fu il sensazionale colpo a sorpresa della passata estate per il Midtjylland, ma a distanza di un anno può già essere considerato come un autentico flop. Parliamo di Rafael van der Vaart, trequartista olandese dal glorioso passato calcistico, ma che da ormai troppe stagioni sta rendendo al di sotto delle proprie capacità. Il passaggio a 33 anni nella Alka Superligaen danese doveva quantomeno assicurargli un posto fisso sul terreno di gioco, ma dopo la stagione 2016/17 il bilancio finale parla di appena 18 incontri disputati con i rossoneri per un misero totale di 826 minuti giocati. Una situazione che ha comportato un’ulteriore riduzione del valore del cartellino del classe ‘83, ora addirittura pari a 500mila € (il top fu di 26mln di € nel 2008, mentre fino a quattro anni fa la valutazione era ancora superiore ai 20mln di €).

van der vaart ajax

Seppur non ancora a fine carriera, Rafael van der Vaart sta vivendo un epilogo piuttosto sottotono rispetto ai gloriosi inizi. Cresciuto nelle giovanili dell’Ajax, nel 2000 debutta in prima squadra e nell’immediata stagione successiva a soli 17 anni riesce ad ottenere un posto fisso nell’undici iniziale dei Lancieri. L’annata migliore è sicuramente quella del 2002/03 dove realizza ben 22 reti in 30 presenze, in pratica un ruolino di marcia da puro attaccante. Nello stesso periodo arriva l’esordio con l’Olanda, un evento che segna l’inizio di un percorso piuttosto lungo con la nazionale maggiore che lo porterà a disputare 3 Europei e 2 Mondiali, nonché a prendere parte a 109 gare ufficiali nelle quali mette a segno 25 reti e 23 assist.

van der vaart olanda

Il primo trasferimento arriva nell’estate 2005 con l’Amburgo abile ad assicurarsi il cartellino di Rafael van der Vaart per soli 5,1mln di €. L’olandese dimostra fin da subito la buona capacità di adattamento alla Bundesliga giocando praticamente sempre in posizione di trequartista. Le 48 reti in 113 presenze nei 3 anni trascorsi in Germania rendono il profilo del calciatore tra i più appetiti d’Europa, tanto che persino il Real Madrid si scomoda prelevando il ragazzo per l’importante cifra di 15mln di €. Con il passaggio ai Blancos, Rafael van der Vaart va ad innalzare a 6 il nutrito numero di elementi Oranje presente in rosa (presenti in quella stagione Wesley Sneijder, Arjen Robben, Royston Drenthe, Ruud van Nistelrooy e Klaas-Jan Huntelaar). La sua esperienza in terra spagnola, però, dura soltanto due anni dove l’estro del giocatore si accende ad intermittenza anche per via della folta concorrenza presente nel reparto, tanto che il classe ’83 si ritrova all’occorrenza a giocare in posizione di ala o mediano.

van der vaart real madrid

Positiva invece la parentesi inglese con il Tottenham. Acquistato dagli Spurs per 10,5mln di € nell’estate 2012, il ritorno alla titolarità nel proprio ruolo di competenza porta l’olandese a disputare 77 incontri ed a realizzare 28 reti e 18 assist.

van der vaart tottenham

La voglia di riscatto dell’Amburgo, da troppi anni sul fondo della classifica di Bundesliga, spinge la dirigenza tedesca ad investire ben 13mln di € sull’olandese già avuto positivamente alle proprie dipendenze dal 2005 al 2008. Un ritorno di fiamma che, però, non porta i frutti sperati. Van der Vaart acquista anche i gradi di capitano della squadra, ma il calo delle sue prestazioni unito ad un rendimento complessivo della formazione biancoblu al di sotto delle aspettative comportano una drastica svalutazione del cartellino e del suo appeal fra i club europei.

van der vaart

A 32 anni fa il suo ritorno nella Liga da svincolato,  questa volta indossando la casacca del Betis Siviglia. Un’avventura decisamente incolore che lo vede scendere in campo appena 9 volte per un totale di 300 minuti disputati. Per ultimo il sopracitato trasferimento al Midtjylland, un’offerta accettata per poter rimanere vicino al figlio che vive in Germania rinunciando così alle proposte contrattuali decisamente più allettanti provenienti dalla Cina. Una soluzione dettata quindi dalle esigenze, la quale però si pensava potesse ridare slancio ad un calciatore ormai sul viale del tramonto.

Annunci