Il RasenBallsport Lipsia acquista il proprio stadio di casa. Per una somma di circa 70mln di €, la Red Bull Arena diventa così a tutti gli effetti un impianto di piena proprietà del club della Bundesliga. Il passaggio di consegne, ovvero la cessione delle quote azionarie dello stadio, avverrà nel mese di ottobre quando il consiglio comunale di Lipsia approverà la vendita tra l’ormai ex proprietario Michael Kolmel e la società di calcio.

Red Bull, colosso austriaco delle bevande energetiche nonché proprietario del RasenBallsport Lipsia, aveva già acquistato in passato i diritti di denominazione della struttura. Le intenzioni della nuova proprietà sono quelle di innalzare il numero di spettatori presenti all’interno della Red Bull Arena ristrutturando l’impianto e portandolo ad una capacità di circa 57mila persone (attualmente ne può ospitare poco meno di 43mila).

Oliver Mintzlaff, amministratore del RB Lipsia, ha dichiarato come l’acquisto dello stadio avrà un elevato valore simbolico per i fan e per la squadra, un investimento sinonimo di quanto la proprietà voglia mantenere duraturo l’impegno verso il club tedesco. Burkhard Jung, sindaco di Lipsia, ha aggiunto come lo stadio sia un esempio per il futuro, ben collegato con i mezzi pubblici ed un importante luogo di incontro.

Annunci