laligaProseguendo il tour europeo dei calciatori svincolati al termine della stagione 2016/17, ci trasferiamo ora in Spagna. Qui i club più importanti della Liga, però, non offrono moltissime scelta a costo zero. La soluzione più interessante è rappresentata dal difensore Pepe, il quale ha annunciato ufficialmente l’addio al Real Madrid dopo ben 10 anni di militanza. 334 le presenze totali con i Blancos, club con il quale ha vinto complessivamente ben 13 trofei. Da non trascurare nemmeno i suoi trascorsi con la nazionale portoghese dove conta 83 presenze ufficiali e la recente vittoria dell’Europeo 2016 da assoluto protagonista (una sola gara saltata per infortunio, titolare nelle restanti 6). Nonostante gli attuali 34 anni, lo scorso gennaio il giocatore ha rifiutato una proficua offerta proveniente dalla Cina per concludere l’annata con i Galacticos. Le sue intenzioni sembrano essere quelle di rimanere in Europa, optando possibilmente per un altro club di prestigio.

L’altra scelta arriva dai rivali dell’Atletico Madrid, club che dopo 7 stagioni e mezza ha deciso di non prolungare il rapporto contrattuale con il centrocampista Tiago. Il portoghese, ormai 36enne, ha confessato che il suo futuro sarà quasi certamente in un campionato dal livello più facile, altrimenti potrebbe anche decidere di appendere gli scarpini al chiodo. Una decisione più che comprensibile visto che nelle ultime due stagioni ha subito infortuni piuttosto gravi che lo hanno costretto a lunghi periodi di stop.

tiago atletico madrid

Un altro elemento piuttosto interessante arriva dal Siviglia. Trattasi di Benoit Trémoulinas, terzino sinistro francese reduce da un anno di stop per la rottura del menisco. Il 31enne ha grande voglia di rilanciarsi e tornare su quei livelli di rendimento mostrati al Bordeaux ad inizio carriera, dove il suo grande dinamismo sulla corsia laterale permise alla squadra di raggiungere traguardi insperati (vedi l’anno 2008/09 culminato con la conquista di una Ligue 1 ed una Coupe de la Ligue). Restano da capire le reali condizioni fisiche del giocatore, ma essendo un parametro zero l’azzardo si può anche rischiare.

tremoulinas siviglia

Termina dopo un solo anno l’esperienza di José Antonio Reyes con la maglia dell’Espanyol. L’ex Siviglia, Arsenal, Real Madrid, Atletico Madrid e Benfica conclude la sua unica stagione in maglia biancoazzurra con 23 misere presenze (pochissime dal primo minuto), 4 reti e 4 assist.

reyes espanyol

Per il resto, LaLiga nel suo complesso non offre un alto numero di svincolati di valore. Tutti o quasi sono difensori che nel 2016/17 non hanno trovato grande spazio o che, a causa del rendimento scarso della squadra, sono reduci da un anno da dimenticare: Mauro dos Santos dell’Eibar, Carles Planas del Celta Vigo e Mikel Gonzalez del Real Sociedad rispecchiano il primo caso; David Lomban del Granada il secondo.

Annunci